• Curiosities

Laura Puggioni si forma all'Accademia di belle arti di Sassari, per poi affinare le tecniche della lavorazione della ceramica presso una bottega artigiana di Nuoro, città nel quale darà vita al suo laboratorio Sinzos, dalla parola Segni. L'artigiana utilizza varie tecniche di lavorazione e diversi tipi di argilla, spesso accostati a materiali come tessuti, legni e metalli. Il suo personale stile le permette la realizzazione di manufatti di varie forme, connubio tra modernità e tradizione, con richiami all'intera cultura artigianale sarda.

laura-puggioni

Sa Franda è una linea di elementi decorativi e ciondoli che ripropongono le forme e i ricchi ricami dei grembiuli dell'abito tradizionale sardo. Sono realizzati utilizzando le tecniche dell'incisione con bullino su argilla precedentemente stesa ed engobbiata, smalti policromi e lucidi su campiture opache. La linea Ciondoli riprende le forme dei gioielli in filigrana sarda, in particolare i bottoni, con finissime decorazioni dipinte. I piatti centrotavola sono contraddistinti da s'impanna, un elemento in broccato che richiama gli antichi cestini ad intreccio.

franda

clsinzos

"Amo il segno: come l'impronta che la matita imprime su un foglio bianco. Amo la decorazione: il pennello che scorre creando una pittura. Amo: la sensazione delle ceramica morbida ed elastica, che si trasforma nelle mie mani."

Laura Puggioni